Patrick Marini

luglio 30, 2006

Tutelare lo spazio pubblico dalle società immobiliari – 2006

Filed under: Urbanistica — π@3κ @ 1:21 pm

Zygmunt Bauman (Poznan 1925) sociologo

Durante un convegno di urbanistica svoltosi a Berlino nel 1990 Richard Rogers, uno dei maggiori e più acclamati architetti britannici, avvertiva:
“Se proponiamo un progetto a un investitore, ci chiederà subito: «A che servono gli alberi, e perché mettere dei portici?». Agli investitori interessa solo lo spazio destinato agli uffici. Se non riusciamo a garantire che l’edifìcio sarà ammortizzato entro dieci anni, è inutile fargli proposte.”
Rogers descrive Londra, la città in cui ha appreso quest’amara lezione, come una «città politicamente paralizzata, quasi totalmente in mano alle società immobiliari». Quando sono in gioco interventi rilevanti di ammodernamento dello spazio urbano, come la ricostruzione degli arsenali londinesi (i maggiori d’Europa), il progetto viene vagliato in modo meno approfondito di quanto non si faccia per la «domanda di poter installare un’insegna luminosa su un negozio di fish and chips di East India Dock Road». Lo spazio pubblico è stato la prima vittima collaterale di una città che sta perdendo la  sua difficile battaglia per arrestare, o almeno frenare, l’inesorabile avanzata del moloch globale. E così, conclude Rogers, «ciò che occorre, fondamentalmente, è un’istituzione che tuteli lo spazio pubblico».
Più facile a dirsi che a farsi… Dove andare a cercare una simile istituzione? E se anche la si trovasse, come attrezzarla perché sia all’altezza del compito?

(Vita Liquida, Editori Laterza 2006, p. 78)

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: